STAMPA & TRIBUTI

stampa & tributi del 27 maggio 2022

Print Friendly, PDF & Email

Fisco: intesa in maggioranza, la delega riparte alla Camera. Controlli fiscali con l’algoritmo. Giustizia tributaria ai revisori. Sisma 2016, rimborso 2020 per minor gettito da imposta e canone sulla pubblicità, Tosap e Cosap. Per i B&B tariffe Tari ad hoc.

#newsletter #dirittotributario #imu #tari #canoneunico #accertamento #riscossione #stampaetributi #tommasoventre

**

Fisco: intesa in maggioranza, la delega riparte alla Camera

di Marco Mobili e Gianni Trovati

l’accordo sulla delega fiscale. Che ora può riavviare l’esame in commissione Finanze alla Camera, dove il testo si era fermato con la rissa serale quasi due mesi fa, Sul Catasto, l’accordo blinda l’ultima riformulazione del testo che è stata al centro di narrazioni opposte fra l’ala destra e quella sinistra della maggioranza;

l’ultimo testo cancella il progetto di affiancare alle rendite attuali e a quelle aggiornate un «valore patrimoniale», da avvicinare nei limiti del possibile ai valori di mercato degli immobili. Ma mantiene il doppio canale per ogni immobile: che continuerà ad avere la rendita attuale, come previsto fin dall’inizio, e si vedrà attribuita anche una rendita «ulteriore» da definire sulla base dei criteri previsti dal Dpr 138 del 1998. E da questa finestra rientra il riferimento ai valori di mercato cacciato dalla porta, perché per quel Dpr sono proprio loro a guidare la definizione delle nuove rendite insieme ai «canoni medi» annuali. La «rendita ulteriore», in ogni caso, non cambierà gli imponibili su cui si calcolano l’Imu e le altre tasse immobiliari.

Controlli fiscali con l’algoritmo

di Cristina Bartelli

Controlli fiscali con l’intelligenza artificiale più vicini. Manca solo il via libera, l’ultimo, del garante privacy alla pseudoanonimizzazione dei dati da parte dell’Agenzia delle entrate per il via libera a una nuova generazione di verifiche fiscali partendo da liste selettive meglio definite. E’ uno degli step indicati dalla presidenza del consiglio dei ministri nel documento di attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) approvato ieri in consiglio dei ministri.

Giustizia tributaria ai revisori

dal momento che il Ddl prevede l’accesso alla carriera di giudice professionale soltanto con la laurea in giurisprudenza. In buona sostanza le perplessità dell’istituto si concentrano sul fatto che l’esclusione nell’accesso anche a coloro che sono in possesso di diploma di laurea specifica in materia tributaria, appare paradossale e contro ogni logica poiché in un contesto così delicato e specialistico come il processo tributario, non è pensabile che l’organo giudicante non abbia conoscenze specifiche in tema fiscale, contabile, aziendale. Secondo il Presidente Inrl, Ciro Monetta.

Sisma 2016, rimborso 2020 per minor gettito da imposta e canone sulla pubblicità, Tosap e Cosap

di Daniela Casciola

É in corso di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale il decreto del ministero dell’Interno 20 maggio 2022 per il rimborso, per l’anno 2020, ai Comuni delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria interessati dagli eventi sismici verificatisi dal 24 agosto 2016, delle minori entrate relative all’imposta comunale sulla pubblicità e il diritto sulle pubbliche affissioni (Icp), al canone per l’autorizzazione all’installazione dei mezzi pubblicitari (Cimp), alla tassa per l’occupazione di spazi ad aree pubbliche (Cosap) e al canone per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche (Cosap).

Per i B&B tariffe Tari ad hoc

di Sergio Trovato comuni possono deliberare tariffe Tari particolari per le unità immobiliari adibite a affitta camere e bed and breakfast poiché viene svolta attività ricettiva, di ospitalità e somministrazione di alimenti e bevande come negli alberghi. Queste attività possono essere assimilate a quella degli alberghi. Pertanto, trattandosi di attività imprenditoriali, la tariffa della tassa rifiuti deve essere più elevata rispetto a quella abitativa ordinaria. Lo ha affermato la Corte di cassazione, con l’ordinanza 15545 del 16 maggio 2022. L’attività di affittacamere è del tutto sovrapponibile – in contrapposto all’uso abitativo – a quella alberghiera e, pure, a quella di bed and breakfast, comportando, non diversamente da un albergo, un’attività imprenditoriale, un’azienda ed il contatto diretto con il pubblico.

**

Il video

Il podcast

**

https://anci.lombardia.it/dettaglio-news/2022520102-riscossione-redaelli-fondamentale-poter-contare-su-un-quadro-procedurale-corretto-/

disponibile il calcolatore aggiornato per il calcolo imu 2022 riscotel imu 2022

D.M. 20 luglio 2021 – Specifiche tecniche per l’invio telematico delle delibere regolamentari e tariffarie relative alle entrate tributarie degli enti locali – Guida operativa

Pef, Regolamenti e Tariffe – Per il 2022 sul termine di approvazione prevale la regola ordinaria del 31 maggio

Nel caos della sovrapposizione di competenze sulla Tari si inserisce anche l’incertezza della diversa previsione dei termini per l’approvazione di pef, regolamenti e tariffe Tari. La regola derogatoria che fissa il possibile adempimento al 30 aprile è facoltativa e recessiva rispetto a quella ordinaria che invece sposta il termine di approvazione del bilancio di previsione al 31 maggio

https://ntplusdiritto.ilsole24ore.com/art/pef-regolamenti-e-tari–il-2022-termine-approvazione-prevale-regola-ordinaria-31-maggio-AEBCkOUB

AUDIZIONE DELLA CORTE DEI CONTI SU FINANZA TERRITORIALE E FEDERALISMO FISCALE