Giurisprudenza TARIPrimo PianoTARI

Sanzioni TARI con cumulo giuridico

Print Friendly, PDF & Email

Massima:

Sono legittimi gli avvisi di accertamento dell’ufficio in quanto, per consolidata giurisprudenza di legittimità, i magazzini concorrono all’esercizio di impresa e sono qualificati come aree operative al pari degli stabilimenti destinati alla vendita e, come tali, non rientrano nelle esenzioni previste dall’art. 62 d. lgs. n. 507/1993 (Cass. 34299/2021; Cass. 3800/2019; Cass. 26725/2016; Cass. 19720/2010). La richiesta di applicazione del cumulo giuridico da parte del contribuente, ex art. 12, comma 5, d. lgs. n. 472/1997, con riconoscimento del vincolo di continuazione fra le violazioni dei vari anni accertati, in luogo dell’applicazione da parte dell’ufficio del cumulo materiale, è legittima e fondata. Questo principio generale di favore costituito dalla continuazione sanzionatoria per violazioni della stessa indole è riconosciuto dalla stessa giurisprudenza di legittimità (Cass. 18447/2021; Cass. 728/2021; Cass. 8829/2019; Cass. 18230/2016).