Sentenza del 8/1/2024 n. 33 - CGT2G Puglia - Sezione 1 - In tema d'imposta comunale sulla pubblicità, il presupposto impositivo va individuato nell'astratta possibilità del messaggio pubblicitario (visivo od acustico) in rapporto all'ubicazione del mezzo, di avere un numero indeterminato di destinatari, divenuti tali per il solo fatto di trovarsi in un luogo aperto al pubblico che deve essere considerato quello comunque accessibile, sia pure nel rispetto di determinate condizioni che possano regolarne l'ingresso.
CANONE UNICOGiurisprudenza Canone UnicoPrimo Piano

Pubblicità all’interno di un centro commerciale – Imposta dovuta

Print Friendly, PDF & Email

Massima: