a prevederlo il disegno di legge n. 1234 così come approvato nella legge del  14 MAGGIO 2022 - Legge di stabilità regionale 2022-2024
ACCERTAMENTO & RISCOSSIONEPrimo Piano

La maxigara della Regione Sicilia per il supporto alla riscossione vine sospesa fino al 31 dicembre

Print Friendly, PDF & Email

Dopo lo scorso rinvio effettuato a causa dell’adeguamento del disciplinare all’emanado Regolamento per l’esercizo delle attività di supporto la gara in scadenza il 14 giugno prossimo viene sospesa fino al 31 dicembre.

A prevederlo è il disegno di legge n. 1234 così come approvato nella legge del  14 MAGGIO 2022 – Legge di stabilità regionale 2022-2024.

In particolare l’articolo all’articolo 12, comma 17 prevede che “ È fatto divieto alla Regione, fino al 31 dicembre 2022, di esercitare il servizio di accertamento e riscossione coattiva dei tributi e delle entrate comunali, il servizio di supporto alla gestione ordinaria e ricerca dell’evasione e dell’elusione di tributi di interesse degli enti locali, anche nel caso di adesione volontaria del singolo ente locale. Per l’effetto, le procedure di affidamento dei servizi di cui al presente comma sono sospese”.

Per come scritta la l’unica gara in corso che potrebbe essere oggetto dell’intervento normativo è la procedura bandita dalla Regione  per l’affidamento dei servizi di supporto alla gestione ordinaria, ricerca evasione e riscossione coattiva dei tributi e delle altre entrate comunali occorrenti agli ee.ll. il cui disciplinare era stato recentemente oggetto di modifiche per adeguamento al nuovo regolamento dell’Albo delle società di supporto per l’importo monstre di € 521.315.086,29.

Tuttavia sul sito relativo alla procedura ancora non sono presenti comunicazioni in merito.