Inserisci Provvedimento

Redazione tuttotributi.it
Nome(Obbligatorio)
Accettazione GDPR(Obbligatorio)

Cosa da sapere prima di procedere al caricamento di un articolo o di un provvedimento su tuttotributi.it
Per potere procedere devi dichiarare di avere preso visione e accettato le condizioni di pubblicazione su tuttotributi.it
Cosa da sapere prima di procedere al caricamento di un articolo o di un provvedimento su tuttotributi.it(Obbligatorio)
Chi può pubblicare su tuttotributi.it
Se ritieni di volere partecipare alla conoscenza ed alla diffusione delle casistiche rilevanti in materia di tributi locali e sei in grado di contribuire con serietà ed elevati standard qualitativi ti trovi nel posto giusto per te. Avvocati, praticanti, magistrati, funzionari, dottori commercialisti, docenti, ricercatori, studenti o semplici appassionati: chiunque condivida la nostra visione di un diritto aperto a cui tutti possono contribuire può contribuire pubblicando articoli, note, documenti o provvedimenti sul sito TuttoTributi.it.
Come pubblicare su tuttotributi.it
Pubblicare su TuttoTributi.it è un processo semplice e veloce. Una volta che hai individuato una nota, un documento, un provvedimento o che hai abbozzato un articolo compila i campi del form seguendo il processo guidato. Quanto pubblicato sarà reso disponibile online sul sito tuttotributi.it e sarà liberamente accessibile nella banca dati che risulterà aperta e fondata sulla collaborazione dei soggetti che desiderano pubblicare.
Cosa pubblicare su tuttotributi.it
TuttoTributi.it vuole costituire una banca dati collaborativa e partecipativa. Il tuo contributo è fondamentale per rendere conoscibili a terzi i provvedimenti o gli articoli. Tanto più il caso è vicino alle te conoscenze ed alla tua esperienza, anche da protagonista, maggiore sarà colto in pieno lo spirito della condivisione. Tuttotributi.it non vuole pubblicare solo provvedimenti delle giurisdizioni superiori , anzi i provvedimenti delle giurisdizioni inferiori molto spesso non sono oggetto di adeguata divulgazione.
Quali caratteristiche deve avere il provvedimento?
Il provvedimento deve essere fornito nella sua interezza. Non è ammesso allegare singole parti o stralci di provvedimenti, salvo quanto si renda necessario per oscurare alcune parti che non possono essere pubblicate. I documenti caricati in modo parziale o incompleto potranno essere segnalati dagli altri utenti e rimossi. Il formato pdf è preferibile, anche se non è richiesto un particolare standard/formato, in ogni caso è importante che il contenuto del documento sia chiaro e leggibile.
Devi procedere ad anonimizzare i dati dei soggetti guarda la guida sul sito del garante privacy https://www.garanteprivacy.it/home/docweb/-/docweb-display/docweb/1774813

Inserisci una breve descrizione che sintetizzi il provvedimento
Inserisci la materia maggiormente incisa dalla portata del provvedimento
Tipi di file accettati: doc, xls, ppt, pdf, Dimensione max del file: 256 MB.
Cerca di riassumere in 500 caratteri il provedimento, se si tratta ti una sentenza puoi anche prendere una frase chiave che centri l'argomento di maggiore interesse
Se ti va inserisci un tuo breve commento al provedimento da contenere entro 7000 caratteri. Cerca di mettere in evidenza perchè il provvedimento che pubblichi è importante. Se non lo hai mai fatto aiutati con un classico esercizio di risposta a domande tipo Chi ( quale autorità emana l'atto) Perchè ( da cosa nasce il provvedimento a quale fine viene emanato) Cosa ( quale è l'oggetto del provvedimento, cosa provvede a disciplinare/ chiarire/ affermare) Come ( quali sono le ricadute del provvedimento enllpambito della materia oggetto di intervento)
Se hai a disposizone l'indirizzo del Sito web/URL da cui hai tratto il provvedimento oppure un link al tuo sito personale/professionale/dell'Ente indicalo pure