IMU – Riduzioni – Comodati – Numero massimo alloggi

Quesito

Possiedo due unità immobiliari cat A/3 nello stesso comune: una in cui sono residente, la seconda, invece, concessa con regolare contratto di comodato gratuito a mio figlio ivi residente. Nel corso dell’anno ho ricevuto in eredità quota parte di altro fabbricato, cat A/2, risultante inagibile. Posso continuare a beneficiare della riduzione del 50% della base imponibile per quello concesso in comodato gratuito a mio figlio?

Risposta

Per l’agevolazione IMU di cui il contribuente ha goduto, la norma impone il possesso di un solo alloggio, ovvero di due, se ubicati nello stesso comune.

L’acquisizione, sebbene in quota, dell’ulteriore immobile pervenuto in eredità, per il quale il comodante è soggetto passivo d’imposta, determina che non possa essere più applicata la riduzione prevista per gli alloggi concessi in comodato.

La condizione di inagibilità, infine, non consente deroghe al limite massimo di alloggi posseduti previsti dalla norma.

Share

Written by: