Giurisprudenza IMUIMUPrimo PianoTRIBUTI & TRIBUTI

IMU – Immobile in comodato ad imprenditore agricolo – ESENZIONE

Print Friendly, PDF & Email

Sentenza del 1/12/2022 n. 1409/4 – CGT secondo grado della Toscana


Ai fini del conseguimento dell’esenzione dall’IMU, ex art. 1, comma 708, L. 147/13, per i fabbricati rurali ad uso strumentale di cui all’art. 13, D.L. 201/11, conv. in L. 214/11, non è in alcun modo prescritto che l’attività agricola debba essere necessariamente esercitata dallo stesso soggetto d’imposta. E’, di conseguenza, richiesto il soddisfacimento del solo requisito oggettivo realizzato dalla circostanza che il fabbricato rurale sia una costruzione necessaria allo svolgimento dell’attività agricola di cui all’art. 2135 del codice civile. La norma, infatti, non esige che la qualifica di imprenditore agricolo sia posseduta direttamente dal soggetto d’imposta. Nel caso di specie, concludono i giudici toscani, l’immobile concesso in comodato a un imprenditore agricolo beneficia dell’agevolazione poiché catastalmente classato in categoria D/10 come fabbricato rurale.