COSAP – Tribunale Milano – Sez.I – Sentenza 14/7/2020 – Difformità – Pagamenti da considerare

“Ne consegue che, potendosi considerare nell’accezione ampia di difformità prevista nel regolamento, l’occupazione abusiva quella occupazione che non rispetta le caratteristiche della occupazione originaria, il canone/indennità richiedibile in sede di avviso conseguente al rilievo di una difformità debba tenere conto anche di quanto originariamente versato in un’ottica unitaria della pretesa creditoria della Amministrazione. Ritenere viceversa che il canone, una volta effettivamente versato per l’annualità in relazione alla quale venga rideterminata l’indennità per l’occupazione abusiva, sia corrispettivo del tutto differente dal canone poi applicato in sede di avviso di liquidazione per l’occupazione difforme porterebbe ad una indebita duplicazione delle somme incamerate dalla Amministrazione per lo stesso titolo occupativo.”

 

 

 

Share

Written by: