Anci chiede al Mef emanazione urgente del decreto di individuazione dei Comuni beneficiari del gettito IMPI

Con lettera del 5 maggio u.s., il Segretario Generale dell’Anci Veronica Nicotra, chiede al Dipartimento delle finanze del Mef l’urgente emanazione del decreto di individuazione dei Comuni beneficiari del gettito derivante dall’Imposta immobiliare sulle piattaforme marine (IMPI), istituita con l’articolo 38 del dl n.124 del 2019.

Si ricorda che l’imposta è calcolata ad aliquota pari al 10,6 per mille, di cui il 7,6 per mille è riservato allo Stato mentre la restante parte è attribuita ai Comuni che dovranno essere individuati con il decreto del Ministro dell’economia e delle finanze, che sarebbe dovuto uscire il 23 aprile 2020, previa una preventiva concertazione con la Conferenza Stato -città ed autonomie locali, ma che al momento non è stato ancora emanato.

“Confidiamo nell’intervento del DF – scrive Nicotra – affinché le decisioni di territorializzazione ed attribuzione delle basi imponibili consentano di salvaguardare le situazioni dei Comuni già definite con atti formali delle diverse Capitanerie di porto o, in loro assenza, da pronunciamenti giurisprudenziali. Tali provvedimenti, infatti, in assenza di un’indicazione normativa chiara, hanno costituito l’unico punto di riferimento in base al quale diverse tra le amministrazioni locali interessate hanno determinato le proprie entrate e definito le proprie politiche di bilancio.”

Pubblichiamo infine anche la precedente richiesta dell’Anci del 14 settembre 2020, sempre riguardo il sollecito all’emanazione urgente del decreto in questione.Allegati:

Share

Written by: